CAPO di PONTE, Pieve di San Siro e Monastero di San Salvatore

 

L’antica pieve dedicata a San Siro (XI sec.) sorge in posizione dominante su uno sperone roccioso dal quale sembra emergere, in perfetta armonia con l’ambiente circostante. Il gruppo absidale si colloca a strapiombo sulla Valle, rispettando l’orientamento verso est delle monofore che accolgono il sole nascente, simbolicamente associato alla luce divina.

L’edificio, a pianta basilicale con presbiterio rialzato e cripta, risulta di grande accuratezza esecutiva e presenta uno dei più interessanti portali scolpiti della zona. Del complesso del monastero di San Salvatore resta solo la chiesa, testimone dell’antica importanza. Il tiburio ottagonale caratterizza questo edificio in stile romanico - borgognone. L’interno, a pianta basilicalee navata centrale con copertura di volte a crociera, è di grande suggestione