I PARCHI D’ARTE RUPESTRE (SITO UNESCO N°94)

 

L’arte rupestre della Val Camonica è stata riconosciuta “Patrimonio Culturale dell’Umanità” e inserita nel 1979 nella World Heritage List quale primo titolo italiano. Sulle superfici di suggestive rocce modellate dalle glaciazioni gli antichi abitanti della valle hanno lasciato preziose testimonianze della loro vita e dei loro pensieri, non solo con ampie scene descrittive, ma anche con numerosi simboli talvolta d’ignota interpretazione. Attualmente la Valle Camonica offre al visitatore sette parchi tematici, allineati da nord a sud l’ungo l’asta del fiume Oglio.

Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane. In Comune di Capo di Ponte, versante orografico destro, fra i 400 e i 600 metri di altitudine, è stato il primo parco d’arte rupestre istituito in media Valle Camonica, nel 1955 dalla Soprintendenza Archeologica della Lombardia per salvaguardare e valorizzare il ricco patrimonio iconografico presente su circa 100 rocce incise.

Riserva Naturale delle Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo. La Riserva è la più vasta area archeologica protetta della Valle Camonica. Si estende per oltre 300 ettari in media valle, in un territorio che abbraccia i comuni di Ceto (con Nadro), Cimbergo e Paspardo. Il percorso inizia al Museo in Nadro e continua nei diversi sentieri di visita all’arte rupestre: Nadro di Ceto (Area di Foppe), Cimbergo (Area di Campanine) e Paspardo (Aree di Plas, In Vall, Deria e Sottolaiolo).

Nell'Area di Foppe esiste una ricostruzione di abitazioni appartenenti a diverse epoche preistoriche, costruite sulla base di alcuni ritrovamenti materiali sul territorio della Valle. Oltre al patrimonio archeologico, la Riserva custodisce e valorizza anche gli aspetti naturalistici ed etnografici dell’area protetta: boschi cedui con porzioni di castagneto da frutto monumentale, per la valorizzazione e per il recupero dei quali è stato istituito l’Ecomuseo degli Alberi del Pane”.

Trekking “2Parchi”. L’Associazione LOntànoVerde promuove un interessante e gradevole percorso di visita che attraversa le due adiacenti aree ad arte rupestre di Naquane e di Foppe di Nadro, due tra i siti di maggiore rilievo nel panorama ad incisioni rupestri di Valle Camonica (durata: quattro ore circa).

 

Altri parchi ad Incisioni Rupestri:

  • Parco Comunale Luine di Darfo (bassa valle)
  • Parco Comunale di Asinino-Anvoia (Ossimo, media valle)
  • Parco Comunale di Seradina-Bedolina (Capo di Ponte, media valle)
  • Parco Comunale Archeologico Minerario di Sellero.

Parco Comunale “Coren delle Fate” (Sonico, alta valle)

 

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.