Il Santuario dell’Annunciata e il Museo del Beato Innocenzo a Piancogno

 

Posto su un'incantevole terrazzamento del versante orografico destro della media-bassa valle, a circa 750 m s.l.m., il Convento riassume notevoli vicende artistiche ed aspetti che riguardano l'irradiamento del francescanesimo in quest'area.

Fondato nel 1469 dal francescano Amedeo Mendes da Sylva, conserva all' interno del coro pregevoli affreschi di tema mariano di Giovan Pietro da Cemmo, eseguiti nel 1475, caposaldo per la conoscenza della biografia artistica del pittore in quanto si tratta della sua prima opera datata e firmata. Il tramezzo d'ingresso al coro, di diverso autore, illustra la vita di Gesù in 33 riquadri, con al centro una maestosa Crocifissione