Calendario eventi

A distanza di ben tre anni possiamo finalmente invitarvi di nuovo a un appuntamento che è ormai tradizione: domenica 20 novembre vi aspettiamo tutti per la torchiatura alla Casa Museo!

Trascorreremo un’intera giornata insieme: al mattino inizieremo con una degustazione, affidata a la cantina La Muraca, preludio allo spettacolo di Francesca Cecala “Racconti di-Vini”.

Seguirà il pranzo, offerto dal Comune di Cerveno (Contributo per la degustazione: € 5,00; Eventi su prenotazione a cura de LOntànoVerde lontanoverde@gmail.com – tel 3484595374)
Riprenderemo nel pomeriggio, alle 14.30, con la tradizionale messa in funzione del nostro meraviglioso torchio a leva orizzontale.
(evento a ingresso libero, senza prenotazione)

Sarà davvero un giorno di festa, non mancate!

IN VIAGGIO COI LUPI
con Giuseppe Festa

Presso auditorium Mazzoli a Breno giovedì 24 novembre 2022
Serata divulgativa con l’autore
eventi eco-turistici nell’ambito del progetto LIFE WOLFALPS EU – LIFE NAT/IT/000972 “ azioni coordinate per migliorare la coesistenza lupo-uomo nell’areale alpino”
info e prenotazioni:
lontanoverde@gmail.com – 3484595374

Tra immagini, racconti aneddoti sul lupo accompagnanti da brani a tema con voce e chitarra.
Giuseppe Festa, un naturalista autore di numerosi reportage, di romanzi e di un premiato documentario dal titolo “Oltre la frontiera” presenta “i figli del bosco”
un libro emozionante ispirato a fatti realmente accaduti che si legge d’un fiato, ispirato alla vicenda di “Navarre, un lupo adulto che, con le zampe posteriori paralizzate, viene salvato dalle acque gelide di un torrente di montagna da Elisa la donna che lavora in un centro di recupero della fauna selvatica dell’Appennino; il lupo è stato colpito da una scarica di pallini che ne ha provocato la paralisi.
Elisa lo salva, lo cura amorevolmente e lo mantiene in vita per 5 mesi fino a quando, una grave infezione, ne causerà la morte. Giuseppe Festa vede il video e contatta Elisa e nasce cosi “I figli del bosco” la cronaca di un salvataggio e del tentativo di riportare nel loro ambiente due giovani lupi. Una storia incredibile ed emozionante narrata con il cuore e che sfata una volta per tutte la leggenda metropolitana di lupi allevati in cattività e poi lasciati liberi.
Un libro tenero ma anche doloroso perché ci mostra in tutta la sua drammaticità la stupidità e la ferocia degli uomini che si accaniscono con brutalità contro esseri inermi la cui unica colpa è l’essere i figli del bosco.

Giuseppe Festa (Milano, 1972) è laureato in Scienze Naturali e si occupa di educazione ambientale. È fondatore e cantante dei Lingalad, con cui tiene concerti in Italia e all’estero. Protagonista e sceneggiatore del premiato film documentario Oltre la frontiera (un viaggio fra i cowboy e i nativi americani di oggi), è autore di diversi reportage sulla natura trasmessi dalla Rai. Per Salani ha pubblicato vari libri per ragazzi, tra cui Il passaggio dell’orso (2013), L’ombra del gattopardo (2014), La luna è dei lupi (2016), Cento passi per volare (2018) e I lucci della via Lago (2021). Con Garzanti ha pubblicato I figli del bosco (2018). Ha collaborato con National Geographic, Corriere della Sera e la Repubblica. Una trappola d’aria è il suo primo thriller